Articolo completo -> telencefalo

Aree motorie della corteccia

Sono le aree della corteccia che controllano le funzioni motorie.L’area motoria primaria è localizzata nel giro precentrale o prerolandico (lobo frontale). Il suo ruolo è fondamentale per il controllo dei movimenti volontari, i neuroni di queste aree innervano i muscoli scheletrici. Gran parte delle fibre necessarie al movimento volontario appartengono al sistema piramidale e la via è crociata, ovvero la metà destra del telencefalo controlla i movimenti volontari della metà sinistra del corpo e viceversa.

Anche in questo caso è possibile dare una rappresentazione somatotopica in tutto e per tutto uguale a quella vista per l’area sensitiva primaria, l’homunculus motorio. Le fibre che proiettano al piede si trovano nel giro precentrale a livello della scissura interemisferica, mentre le parti più alte si dispongono ordinatamente lungo il giro precentrale. Anche in questo caso si nota che sono molto innervati mani, volto e lingua.

Aree funzionali della corteccia

Altre due aree funzionali della corteccia di grande importanza ed interesse sono l’area di Wernicke e l’area di Broca. L’area di Broca è situata nel lobo frontale ed è l’area motrice del linguaggio, che permette i movimenti necessari alla vocalizzazione. L’area di Wernicke invece si trova tra lobo temporale e lobo parietale ed è l’area sensitiva del linguaggio, che serve a decodificare il linguaggio. E’ in stretta associazione con l’area acustica primaria. L’area di Wernicke e l’area di Broca lavorano insieme e sono collegate da fasci neurali.

Queste due aree, centri fondamentali del linguaggio si trovano nell’ “emisfero dominante”.

Sostanza bianca del telencefalo

La sostanza bianca al di sotto della corteccia cerebrale è costituita dagli assoni mielinizzati dei neuroni. E’ raggruppata in:

  • Fasci associativi -> connettono aree corticali diverse dello stesso emisfero
  • Fasci commessurali -> sono fasci associativi che connettono i due emisferi. I ponti di assoni sono detti commessure. Il più importante fascio commessurale è il corpo calloso.
  • Fasci di proiezione -> fasci di fibre ascendenti e  discendenti (sensitivi e motrici)

Nuclei della base

Sono nuclei di sostanza grigia (ammassi di corpi di neuroni) immersi nella sostanza bianca del centro semiovale.

Nucleo lenticolare: formato da putamen e pallido, due nuclei situati tra la superficie esterna dell’insula e le pareti laterali dei talami. Sono importantissimi per il controllo involontario del movimento e del tono muscolare. Insieme al nucleo caudato costituiscono il corpo striato, una delle componenti più importanti delle vie extrapiramidali, quindi con funzione decisamente importante per tutto ciò che riguarda il movimento.

Corpo striato = nucleo lenticolare (putamen e pallido) + nucleo caudato \rightarrow componente anatomico più importante del sistema extrapiramidale.

 

 

 

Facebooktwitterpinterestlinkedin