Cristallino

Il cristallino è uno dei mezzi diottrici dell'occhio. E' a forma di lente biconvessa, trasparente ed ha un diametro di circa 10 mm.  E' localizzato dietro all'iride e davanti al corpo vitreo. Delimita posteriormente la camera posteriore dell'occhio. Ha contorno circolare. Presenta due facce. La faccia anteriore è rivolta verso la camera posteriore e si presenta leggermente più appiattita rispetto alla faccia posteriore. Questa è accolta nella fossa ialoidea.

Struttura del cristallino

E' avvolo da una capsula di tessuto connettivo denso, elastico e trasparente, privo di vasi. Più internamente troviamo epitelio che fa da rivestimento alle fibre della lente, cellule allungate disposte a formare lamelle concentriche, cementate da materiale mucopreoteico.

Le due facce del cristallino si continuano l'una sull'altra in corrispondenza dell'equatore, che da attacco alle fibre zonulari (o legamenti sospensori), che formano l'apparato sospensore dello Zinn. Sotto controllo dell'azione del muscolo ciliare, il cristallino è l'unico organo in grado di cambiare il potere refrattivo a seconda della distanza dell'oggetto da osservare.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin